General Microbiology (2005/2006)

Course Not running, not visible

Teaching is organised as follows:
Unit Credits Academic sector Period Academic staff
Teoria 6 BIO/19-MICROBIOLOGY 1° sem Franco Dellaglio
Laboratorio 1 BIO/19-MICROBIOLOGY 1° sem Giacomo Zapparoli

Learning outcomes

Il corso si propone di fornire le conoscenze di base e le nozioni generali sui microrganismi di interesse agro-industriale. Il corso intende inoltre fornire un quadro esauriente ed innovativo del ruolo dei microrganismi nelle trasformazioni delle materie prime di origine vegetale ed animale. Nel corso verranno trattate tematiche applicative intese ad approfondire le caratteristiche biotecnologiche dei batteri, dei lieviti, delle muffe volte ad ottimizzare le loro attività metaboliche ed il loro controllo in relazione al prodotto in cui sono presenti ed operanti. Sarà inoltre sottolineata l’importanza della biodiversità microbica quale fonte a cui attingere per nuove applicazioni biotecnologiche agro-industriali ed alimentari.
Lo studente deve apprendere le basilari tecniche di microbiologia che gli permettono di isolare, coltivare ed identificare, almeno sommariamente, un microrganismo, nonché essere in grado di effettuare semplici analisi di tipo microbiologico a partire da qualsiasi matrice.

Syllabus

Modulo: Laboratorio
-------
Le esercitazioni si svolgono su 4 lezioni nelle quali verrà effettuato l’isolamento di microrganismi da matrici naturali e la loro identificazione attraverso metodi tradizionali che prevedono la purificazione e la coltivazione in terreni di laboratorio e l’uso del microscopio ottico. Le esercitazioni comprendono:
• preparazione di terreni più o meno specifici per l’isolamento e la coltivazione dei microrganismi
• semina su piastra e incubazione nelle condizioni idonee allo scopo
• conta e determinazione della carica microbica
• purificazione e coltivazione del microrganismo su terreni solidi e liquidi
• identificazione per analisi morfologica delle colonie e delle cellule al microscopio ottico e uso di tecniche colorimetriche e saggi biochimici



Modulo: Teoria
-------
PARTE GENERALE
Differenze tra struttura eucariotica e batterica. Funzioni ed importanza della parete cellulare, della membrana citoplasmatica, delle inclusioni cellulari. Materiale nucleare ed i plasmidi. Metabolismo fermentativo e respiratorio, esigenze nutrizionali, influenza dei fattori biotici ed abiotici sullo sviluppo microbico. Gli stress ambientali e la risposta microbica. La curva di crescita. La spora batterica e delle cellule eucariotiche. I batteriofagi. Le batteriocine. I metaboliti microbici di interesse applicativo.

ASPETTI METODOLOGICI
Importanza del microscopio. Trattamenti chimico-fisici di sterilizzazione o di stabilizzazione biologica dei substrati. Metodi tradizionali, rapidi, diretti ed indiretti, con tecniche immuno-enzimatiche e molecolari per l'isolamento, identificazione fenotipica e caratterizzazione biotecnologica dei microrganismi di interesse agro-industriale. Tassonomia polifasica e filogenesi dei microrganismi. Tecniche di propagazione, conservazione ed utilizzazione delle colture microbiche.

ASPETTI APPLICATIVI
Gruppi microbici funzionali:
I batteri lattici ed i lieviti: generi e specie fondamentali e caratterizzanti dei processi fermentativi impiegati nella produzione di alimenti tradizionali e funzionali. Attività antagonistica diretta ed indiretta verso microrganismi indesiderati. Interazioni positive con altri microrganismi. I microrganismi probiotici e regolatori degli equilibri intestinali dell’uomo.
Cenni sui microrganismi deterioranti e patogeni per l’uomo presenti nelle materie prime e nei prodotti alimentari finiti.

ECOLOGIA MICROBICA
La biodiversità microbica: ruolo nella tipicità degli ecosistemi naturali e dei prodotti tradizionali; spia degli equilibri biologici; fonte per nuove applicazioni biotecnologiche agro-industriali ed alimentari.

Assessment methods and criteria

Gli esami potranno essere effettuati sia mediante prova scritta che mediante colloquio orale.
Al termine delle lezioni pratiche lo studente è tenuto a redigere una relazione relativa all'attività svolta in laboratorio, e verrà valutato sulla base di detta relazione.

Studying