Scienze dei Materiali e Nanomateriali

I gruppi che appartengono a tale area si occupano di sintetizzare e caratterizzare materiali anche in dimensione nanometrica con potenziale applicazione in svariati ambiti quali:

  • Illuminazione, bio-imaging e bio-sensing ottico. In tal contesto, vengono progettate molecole e composti inorganici in grado di emettere luce in maniera efficiente.
  • Scienze mediche ed ambientali utilizzando nanoparticelle a base di polimeri biodegradabili approvati dall'FDA per l'uso animale e umano.
  • Nanotecnologie e Nanomedicina. In questo ambito, vengono sviluppate nanostrutture multifunzionali organico-inorganiche e nanomateriali inorganici (anche funzionalizzati in superficie) luminescenti attivati con ioni lantanidi.
Alessandra Maria Bossi
Associate Professor
Silvia Lampis
Assistant Professor
Adolfo Speghini
Associate Professor
Giovanni Vallini
Full Professor
Skills
Topic People Description
Applied biotechnology (non-medical), bioreactors, applied microbiology - Applied biotechnology (non-medical), bioreactors, applied microbiology (see  ERC classification)
Microbially synthesized nanomaterials Silvia Lampis
Giovanni Vallini
The interest focuses on the synthesis of nanomaterials (nanoparticles or nanotubes) by microorganisms such bacteria (including actinomycetes) and fungi (both molds and yeasts), and the possible exploitation of these bio-synthesized nanostructures in different applicative fields (e.g. to hinder the formation on or to eradicate microbial biofilms from thr surfaces). Attention is given (1) to microbial strains - both already available and new - capable for instance to induce nanoparticle formation by transforming metals and metalloids, and (2) to the understanding of the mechanisms of microbial nanoparticle biosynthesis, including the conditions for the control of their sizes.
Biological chemistry - Biological chemistry standard compliant  ERC
Materiali e nanomateriali biomimetici Alessandra Maria Bossi
"Preparazione di materiali e nanomateriali polimerici biomimetici, tramite impiego di tecniche di stampo molecolare. Manipolazione delle proprietà dei materiali polimerici. Uso dei materiali polimerici per il riconoscimento selettivo di piccole molecole, peptidi e proteine di interesse clinico e ambientale. Integrazione di detti materiali in sensori (ottici, elettrochimici) e metodi bio/analitici (ELISA, solid phase extraction, MALDI TOF MS)."
New materials: oxides, alloys, composite, organic-inorganic hybrid, nanoparticles - New materials: oxides, alloys, composite, organic-inorganic hybrid, nanoparticles standard compliant  ERC
Nanomateriali inorganici luminescenti Adolfo Speghini
Preparazione, indagine strutturale, morfologica e spettroscopica (assorbimento e luminescenza nelle regioni spettrali dell’ultravioletto, visibile e infrarosso) di nanomateriali inorganici, anche di natura colloidale, attivati con ioni lantanidi luminescenti.
Nanostrutture colloidali multifunzionali per applicazioni in biotecnologie e nanomedicina Adolfo Speghini
Sviluppo di nanocompositi organico-inorganici di natura colloidale per la teranostica in biotecnologie e nanomedicina, in particolare per imaging ottico, risonanza magnetica nucleare (MRI), nanotermometria, terapia fototermica e fotodinamica e indagini sulle loro proprietà funzionali.
Surface modification - Surface modification standard compliant  ERC
Funzionalizzazione superficiale di nanomateriali inorganici Adolfo Speghini
Attacco chimico di leganti o composti sulla superficie di nanomateriali inorganici per conferire funzionalità aggiuntive (es. solubilità, stabilità colloidale, biocompatibilità, bioconiugazione, targeting, sensing, rilascio controllato di sostanze).
Gruppi di ricerca
Name Description URL
Biotecnologie Microbiche e Microbiologia Ambientale Responsabile: Prof. Giovanni Vallini - Sede: Ca' Vignal 2, Verona
Imprintig molecolare Responsabile: prof.ssa Alessandra M. Bossi – Referente sicurezza: Alessandra M. Bossi
Metodologie Biochimiche e Stampo molecolare Preparazione di materiali bio/mimetici per applicazioni bio/analitiche, sensori, separazioni
Nanomateriali Responsabile: prof. Adolfo Speghini – Referente sicurezza: Erica Viviani

Activities

Research facilities