Andrea Vettori

picture,  8 novembre 2019
Qualifica
Ricercatore a tempo determinato
Settore disciplinare
BIO/06 - ANATOMIA COMPARATA E CITOLOGIA
E-mail
andrea|vettori*univr|it <== Sostituire il carattere | con . e il carattere * con @ per avere indirizzo email corretto.
Curriculum

Il Dr. Andrea Vettori si è laureato in Biologia presso l’Università di Padova nel 1999 e ha ottenuto il dottorato in Genetica e Biologia dello Sviluppo nel 2005 con una tesi riguardante il mappaggio genetico di patologie umane ereditarie monogeniche. Relativamente a questo ambito gli interessi scientifici del dott. Vettori si sono rivolti anche allo studio di malattie multifattoriali, interessandosi in particolare all’identificazione di loci e geni di suscettibilità per l'Emicrania, la Schizofrenia e il Disturbo Bipolare. Più recentemente, l’attività scientifica del dott. Vettori si è focalizzata nello sviluppo di una piattaforma animale basata sul modello di zebrafish (Danio rerio) allo scopo di analizzare vie di segnale (Jak/Stat3, Hippo, Hypoxia, Tgfbeta) implicate nella proliferazione, nel differenziamento cellulare e in diverse malattie che colpiscono il sistema nervoso centrale e neuromuscolare.
.

Insegnamenti

Insegnamenti attivi nel periodo selezionato: 5.
Clicca sull'insegnamento per vedere orari e dettagli del corso.

Corso Nome Crediti totali Online Crediti del docente Moduli svolti da questo docente
Laurea in Biotecnologie Biologia generale e cellulare (2019/2020)   12  eLearning BIOLOGIA GENERALE E CELLULARE: II [2° turno] (laboratorio)
Laurea in Biotecnologie Organismi modello di interesse biotecnologico (2019/2020)   6  eLearning
Laurea magistrale in Molecular and medical biotechnology Research-inspired laboratory (2019/2020)   6    [1° turno] (d)
[2° turno] (d)
Laurea in Biotecnologie Biologia generale e cellulare (2018/2019)   12  eLearning BIOLOGIA GENERALE E CELLULARE: II [laboratorio 2° turno] (laboratorio)

 
Competenze
Argomento Descrizione Area di ricerca
Genetica dello Sviluppo. Analisi dei processi di sviluppo e differenziamento in Zebrafish (Danio rerio). Utilizzo di Zebrafish come modello di studio per malattie genetiche umane tramite metodi di biologia cellulare (citologia, istologia, genetica, biologia molecolare) e microscopia (convenzionale e confocale). Cell genetics
Genome editing in-vivo Generazione di modelli knock-out e knock-in di zebrafish tramite l’utilizzo della tecnologia Crispr/Cas9. Applied genetic engineering, transgenic organisms, recombinant proteins, biosensors



Organizzazione

Strutture del dipartimento