Roberto Bassi eletto nell’European molecular biology organization

  martedì 11 giugno 2019
Roberto Bassi, docente di Fisiologia vegetale del dipartimento di Biotecnologie, è stato premiato tra i migliori ricercatori in Scienze della vita da Embo. L’European molecular biology organization, l’11 giugno, nella sede di Heidelberg, ha infatti eletto come membri 53 eminenti studiosi, che entrano a far parte del gruppo dei migliori scienziati in Europa e nel mondo. L’elezione di Bassi, l’unico italiano tra i nominati del 2019, deriva dai suoi successi nella ricerca sull’assorbimento della luce da parte delle piante e delle alghe e dall’aver applicato tali risultati al miglioramento delle colture agrarie e alla produzione di biocarburanti rinnovabili.

 “La ricerca scientifica deve essere internazionale – commenta Bassi – oppure rischia di non riuscire a mantenere il suo livello di eccellenza a lungo. I nostri studenti e giovani collaboratori meritano di avere le opportunità che possono essere offerte dall’Embo e da altre organizzazioni al fine di integrare le risorse fornite localmente dalla comunità di Verona. Sono felice di far parte di Embo per una serie di motivi – continua il docente – in primo luogo, questo riconoscimento mostra che è ancora possibile portare avanti ricerche competitive nell’università italiana, nonostante il basso livello di finanziamento e le restrizioni di spazio e la strumentazione. La principale risorsa durante i 25 anni all’università di Verona è stata la presenza di studenti eccellenti che hanno contribuito con le loro tesi di Master e di Dottorato allo sviluppo di una ricerca che mi porta ogni giorno in laboratorio con rinnovato entusiasmo. La seconda ragione è che avrò l’opportunità di migliorare ulteriormente gli scambi internazionali tra il mio dipartimento e l’università e il resto d’Europa usando gli strumenti di Embo, l’Europa infatti è stata il principale supporto finanziario per il mio laboratorio a Verona”.

Embo riunisce oltre 1800 ricercatori leader nelle scienze della vita in Europa e nel mondo. Gli obiettivi principali dell’organizzazione sono sostenere ricercatori di talento in tutte le fasi della loro carriera, stimolare lo scambio di informazioni scientifiche e aiutare a costruire un ambiente di ricerca in cui gli scienziati possano ottenere il loro lavoro migliore. Aiuta inoltre i giovani scienziati a far progredire la loro ricerca, promuove la loro reputazione  internazionale e assicura la loro mobilità. Corsi, workshop, conferenze e pubblicazioni della stampa Embo diffondono le ultime ricerche e offrono corsi di formazione sulle tecniche per mantenere elevati standard di eccellenza nelle pratiche di ricerca.



Referente
Roberto Bassi

Dipartimento
Biotecnologie

Organizzazione

Strutture del dipartimento