Determinazione delle riserve di zuccheri in barbatelle di vite allevate in vivaio

Data inizio
1 marzo 2013
Durata (mesi) 
18
Dipartimenti
Biotecnologie
Responsabili (o referenti locali)
Boselli Maurizio
Parole chiave
zuccheri non strutturali, barbatelle, vite

Nel presente lavoro è stato determinato il quantitativo di riserve di zuccheri non strutturali (amido) accumulati all’interno del legno di tronco e radici di barbatelle di vite allevate in vivaio nella stagione 2013. L’amido è alla base dei processi di ripresa vegetativa: maggiore è il quantitativo stoccato nel legno perenne, maggiore e migliore sarà la regolarità e la velocità di crescita della vite. In questo modo sono limitate le criticità che al giorno d’oggi si presentano in vivaio e in vigneto.
La prova è stata condotta sulle seguenti varietà e combinazioni d’innesto: Glera e Pinot Grigio innestate su Kober 5BB e 110 Richter.
 

Partecipanti al progetto

Maurizio Boselli
Professore ordinario
Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Viticoltura ed enologia
Agriculture related to crop production, soil biology and cultivation, applied plant biology
Pubblicazioni
Titolo Autori Anno
La qualità della barbatella si fa nel vigneto di piante madri Baldo S.; Gastaldelli S.; Boselli M.; Fiorilo M. 2014

Attività

Strutture