L’anidride carbonica delle fermentazioni vinarie: recuperarla e riutilizzarla nel processo di produzione, come antiossidante ed alleato della salubrità dei vini

Data inizio
1 luglio 2011
Durata (mesi) 
18
Dipartimenti
Biotecnologie
Responsabili (o referenti locali)
Torriani Sandra
Parole chiave
Gas serra, riutilizzo CO2, sostenibilità, fermentazione

Il progetto si propone di quantificazione delle emissioni di CO2 in fermentazione alcolica
vinaria e di valutare la possibilità di sfruttare tecnologie per captare e purificare tale gas
residuale, per il recupero della CO2 e lo stoccaggio di questa in fase liquida per poterla
utilizzare come strumento utile ai processi di cantina sfruttando le sue capacità antiossidanti,
ma anche con altri possibili impieghi quali la neutralizzazione di acque di scarico o in
risorsa fertilizzante per i terreni.

Partecipanti al progetto

Sandra Torriani
Professore ordinario
Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Biotechnology & Applied Microbiology

Attività

Strutture