Identificazione di molecole ad attività biologica in estratti di piante e colture in vitro di cellule vegetali

Starting date
January 1, 2004
Duration (months)
36
Departments
Biotechnology
Managers or local contacts
Levi Marisa

Le colture in vitro di cellule vegetali sono potenzialmente utilizzabili per produrre una vasta gamma di molecole di interesse industriale. Tali molecole sono prodotti o intermedi del metabolismo secondario e enzimi. Settori industriali potenzialmente interessati a questo tipo di produzione sono il settore farmaceutico (produzione di antitumorali, es. il taxolo, il quale viene già prodotto da alcune aziende da cellule di Taxus baccata, produzione di antiossidanti, antibatterici, antiinfiammatori), il settore alimentare (es. fungicidi e antibatterici, additivi naturali quali aromi e coloranti), il settore agrario (es. pesticidi), il settore cosmetico (es. profumi).
Il presente progetto di ricerca si propone di indagare sulle potenziali molecole di interesse applicativo prodotte da colture di Daucus carota e di Passiflora ssp.
In particolare, sono state selezionate delle linee cellulari di carota con elevata produzione di antociani. Saranno messe a punto le condizioni di crescita ottimali al fine di produrre la maggior quantità di antociani possibile da queste colture. L'effetto dei vari trattamenti sarà valutato sia con metodi biochimici (HPLC) sulle molecole estratte, sia in situ attraverso l'analisi di immagine della coltura.
Per quanto riguarda il genere Passiflora, è stata costituita presso il nostro laboratorio una collezione di colture da numerose specie; queste colture sono in corso di caratterizzazione dal punto di vista del tipo di callo, velocità di crescita, livello di ploidia.
Si è inoltre iniziata una ricerca bio-guidata di molecole di potenziale interesse, che ha portato finora all'individuazione di attività antimicrobica (verso E. coli), di attività anti ossidante e di attività apoptotica in estratti di diverse specie. A questo proposito si sta procedendo al frazionamento degli estratti per l'identificazione bioguidata delle molecole attive. Verranno inoltre messi a punto ulteriori saggi biologici, quali per esempio: saggio di attività antibatterica su altri batteri (gram positivi e gram negativi); saggi di attività antiproliferativa e tossica su cellule vegetali. In collaborazione con gruppi della facoltà di medicina si testeranno gli estratti anche su batteri patogeni. Si studierà inoltre la possibilità di elicitare l'attività biologica in colture in vitro, che presentano il vantaggio di una possibile sorgente continua di molecole e di una maggiore facilità di purificazione delle molecole di interesse.




















Sponsors:

Ateneo
Funds: assigned and managed by the department
Syllabus: RICATENEO - Finanziamenti d'Ateneo per la Ricerca Scientifica

Project participants

Stefania Ceoldo
Technical-administrative staff
Marica Fraccaroli
Flavia Guzzo
Associate Professor
Marisa Levi
Ketti Toffali
Research areas involved in the project
Plant Sciences

Activities

Research facilities