Chimica dei nanomateriali e laboratorio (2016/2017)

Corso disattivato non visibile



Codice insegnamento
4S001507
Crediti
12
Coordinatore
Adolfo Speghini
Settore disciplinare
CHIM/07 - FONDAMENTI CHIMICI DELLE TECNOLOGIE
Lingua di erogazione
Italiano
L'insegnamento è organizzato come segue:
Attività Crediti Periodo Docenti Orario
Modulo 1 6 I sem. non ancora assegnato
Modulo 2 6 II sem. Adolfo Speghini

Orario lezioni

II sem.
Attività Giorno Ora Tipo Luogo Note
Modulo 2 lunedì 11.30 - 13.30 lezione Aula Auletta Atrio CV1 dal 6-mar-2017  al 10-apr-2017
Modulo 2 mercoledì 11.30 - 13.30 lezione Aula Auletta Atrio CV1 dal 8-mar-2017  al 12-apr-2017
Modulo 2 venerdì 11.30 - 13.30 lezione Aula Auletta Atrio CV1 dal 10-mar-2017  al 7-apr-2017

Obiettivi formativi

Modulo 2

Il modulo si propone di approfondire la chimica di materiali inorganici nanostrutturati per applicazioni biomediche, la loro caratterizzazione strutturale, spettroscopica e le loro caratteristiche colloidali.
Le esperienze di laboratorio hanno come obiettivo lo sviluppo delle abilità di preparazione, funzionalizzazione e di caratterizzazione di nanostrutture inorganiche per applicazioni in biotecnologie e nanomedicina.

Programma

Modulo 2

Parte teorica
1) Nanoparticelle inorganiche per applicazioni biomediche. Nanoparticelle attivate con ioni lantanidi. Quantum Dots e loro proprietà spettroscopiche. Sintesi idrotermale di nanoparticelle inorganiche e loro caratterizzazione chimico-fisica.
2) Funzionalizzazione superficiale di nanoparticelle con leganti idrofili per dispersione in ambiente acquoso. Coniugazione di nanostrutture inorganiche con molecole di interesse biologico.
3) Caratterizzazione colloidale di nanoparticelle inorganiche funzionalizzate. Misura del diametro idrodinamico e potenziale zeta mediante tecnica Dynamic Light Scattering (DLS). Indagine sulla funzionalizzazione superficiale mediante spettroscopia vibrazionale infrarossa e Raman.

Laboratorio
1) Sintesi di nanoparticelle di CaF2 e SrF2 funzionalizzate con ioni lantanidi mediante sintesi idrotermale e loro caratterizzazione spettroscopica nel campo UV, visibile ed infrarosso (assorbimento ed emissione). Misura delle loro proprietà colloidali.
2) Sintesi di Quantum Dots di ZnO in soluzione. Funzionalizzazione superficiale con PEG. Caratterizzazione spettroscopica nel campo UV, visibile ed infrarosso. Misura del diametro idrodinamico e potenziale Zeta. Indagine vibrazionale con spettroscopia infrarossa e Raman.

Modalità d'esame

Esame orale.

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017