Tecnologie biomolecolari (2009/2010)

Corso disattivato non visibile

Codice insegnamento
4S00175
Crediti
8
Coordinatore
Massimo Delledonne
Settore disciplinare
AGR/07 - GENETICA AGRARIA BIO/11 - BIOLOGIA MOLECOLARE
Lingua di erogazione
Italiano
L'insegnamento è organizzato come segue:
Attività Crediti Periodo Docenti Orario
Teoria 2 II semestre Massimo Delledonne
Laboratorio 6 II semestre Diana Bellin, Sara Zenoni

Orario lezioni

II semestre
Attività Giorno Ora Tipo Luogo Note
Teoria lunedì 14.30 - 17.30 lezione Aula C dal 19-apr-2010  al 15-giu-2010
Teoria venerdì 14.30 - 17.30 lezione Aula H dal 16-apr-2010  al 15-giu-2010
Laboratorio mercoledì 8.30 - 12.30 lezione Laboratorio didattico Laboratorio di Biotecnologie genetiche dal 28-apr-2010  al 15-giu-2010
Laboratorio venerdì 8.30 - 12.30 lezione Laboratorio didattico Laboratorio di Biotecnologie genetiche dal 14-mag-2010  al 15-giu-2010
Laboratorio venerdì 13.30 - 17.30 lezione Laboratorio didattico Laboratorio di Biotecnologie genetiche dal 14-mag-2010  al 15-giu-2010

Obiettivi formativi

Teoria

Scopo del corso è quello di contribuire a fornire un’appropriata conoscenza delle metodiche molecolari e affinare le capacità dello studente di applicarle in situazioni concrete. L’obiettivo formativo primario è quindi rappresentato dall’apprendimento delle metodologie necessarie allo svolgimento delle più comuni pratiche di manipolazione del DNA che un biotecnologo sarà chiamato a svolgere. In particolare il corso tratta le principali tecniche di purificazione degli acidi nucleici, la loro separazione mediante elettroforesi, la manipolazione del DNA e le metodologie per clonaggio in vettori batterici.
E' prevista l'applicazione delle principali tecniche di purificazione del DNA plasmidico e genomico, la separazione del DNA mediante elettroforesi su gel di agarosio, la sua digestione con enzimi di restrizione, la preparazione di costrutti genici e la loro trasformazione in E. coli.
Fornire allo studente conoscenze riguardo la teoria dell'ibridazione tra acidi nucleici e la teoria della PCR, su cui trovano fondamento molte tecniche di biologia molecolare.

Laboratorio

Scopo del corso è quello di contribuire a fornire un’appropriata conoscenza delle metodiche molecolari e affinare le capacità dello studente di applicarle in situazioni concrete. L’obiettivo formativo primario è quindi rappresentato dall’apprendimento delle metodologie necessarie allo svolgimento delle più comuni pratiche di manipolazione del DNA che un biotecnologo sarà chiamato a svolgere. In particolare il corso tratta le principali tecniche di purificazione degli acidi nucleici, la loro separazione mediante elettroforesi, la manipolazione del DNA e le metodologie per clonaggio in vettori batterici.
E' prevista l'applicazione delle principali tecniche di purificazione del DNA plasmidico e genomico, la separazione del DNA mediante elettroforesi su gel di agarosio, la sua digestione con enzimi di restrizione, la preparazione di costrutti genici e la loro trasformazione in E. coli.

Programma

Teoria

Plasmidi, Cosmidi, Batteriofagi, YAC e BAC
Scelta del plasmide vettore, markers selezionabili, siti di restrizione
Preparazione DNA plasmidico

Purificazione e separazione degli acidi nucleici
Estrazione DNA genomico
Estrazione di RNA
Corsa elettroforetica su gel di agarosio e quantificazione

Manipolazione del DNA e clonaggio
Caratteristiche e strategie d’uso dei vettori di clonaggio
Clonaggio in E. coli
Digestione con enzimi di restrizione
Recupero frammenti DNA da gel di agarosio e da soluzione
Defosforilazione vettore
Ligatura
Preparazione cellule competenti
Trasformazione
Analisi cloni ricombinanti

PCR
Definizione, descrizione di un ciclo universale, PCR su DNA genomico, RT-PCR, protocollo di retro trascrizione one-step e two-steps

Ibridazione molecolare
Southern Blot
Northern Blot


Laboratorio

Preparazione e quantificazione di DNA plasmidico
Preparazione e quantificazione di DNA genomico
Preparazione e quantificazione di RNA totale
Separazione del DNA a dell'RNA mediante elettroforesi su gel di agarosio

Clonaggio:
Digestione con enzimi di restrizione
Recupero frammenti DNA da gel di agarosio e da soluzione
Defosforilazione vettore
Ligatura
Preparazione cellule competenti
Trasformazione
Analisi cloni ricombinanti, PCR da colonia

Analisi PCR su DNA genomico
Analisi RT-PCR: quantificazione, trattamento con DNAse, sintesi cDNA e PCR su cDNA per la valutazione dell’espressione genica

Modalità d'esame

Valutazione del grado di preparazione mediante colloquio