Metodologie per la sicurezza e la rintracciabilità degli alimenti (2008/2009)

Corso a esaurimento

Codice insegnamento
4S00266
Crediti
6
Coordinatore
Angelo Dal Belin Peruffo
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
Modulo 1 3 AGR/16-MICROBIOLOGIA AGRARIA 2° Sem Giovanna Felis
Modulo 2 3 AGR/15-SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI 2° Sem Angelo Dal Belin Peruffo

Obiettivi formativi

Modulo: Modulo 1
-------
Il modulo si propone di fornire agli studenti diverse informazioni riguardo la sicurezza, la rintracciabilità e il rischio alimentare, e le metodiche esistenti per evidenziare, in modo rapido e specifico negli alimenti, le componenti biotiche indesiderate e potenzialmente pericolose per la salute del consumatore.


Modulo: Modulo 2
-------
Il corso affronta un tema di grande interesse e attualmente molto
controverso quale l'applicazione delle biotecnologie in agricoltura per
produrre piante e/o alimenti con nuove proprietà. Vengono quindi forniti gli
elementi di base per la valutazione del rischio e dei benefici di tali
tecniche soprattutto per la salute del consumatore."

Programma

Modulo: Modulo 1
-------
Il corso è organizzato in quattro parti fondamentali:
1. definizioni di sicurezza, tracciabilità, rintracciabilità, rischio alimentare, etichettatura, parametri di qualità degli alimenti
2. problematiche di sicurezza (componenti biotiche indesiderate e potenzialmente pericolose per la salute e composti liberati da microrganismi, es. micotossine, amine biogene, geni per AR)
3. riferimenti normativi nazionali e internazionali legati alla sicurezza
4. metodologie per il rilevamento di contaminazioni da componenti biotiche e per il contenimento del rischio alimentare


Modulo: Modulo 2
-------
Rischi e benefici delle biotecnologie applicate all'agricoltura (obiettivi
dei prodotti dell'agricoltura biotecnologica, leggi che regolano l'
agricoltura biotecnologica, il concetto di equivalenza sostanziale,
sicurezza alimentare dei prodotti biotecnologici)

Il concetto di campionamento e la sua applicazione per l'individuazione dei
prodotti geneticamente modificati.

Metodi quali-quantitativi attualmente in uso per la determinazione delle
nuove proteine introdotte nelle piante e per la loro valutazione dal punto
di vista della sicurezza per il consumatore (la nuova proteina è tossica?, è
allergenica?, quanta proteina andrà a finire nella dieta umana?, la proteina
viene distrutta durante la lavorazione dell'alimento?,.....).

Modalità d'esame

Modulo: Modulo 1
-------
La verifica verrà effettuata mediante una prova orale: lo studente preparerà una presentazione di dati di letteratura inerenti un argomento del corso. Tale elaborato costituirà il punto di partenza per il colloquio orale.


Modulo: Modulo 2
-------
orale