Microbiologia agraria - Teoria (2006/2007)

Corso disattivato non visibile

Codice insegnamento
4S00135
Docente
Sandra Torriani
crediti
5
Settore disciplinare
AGR/16 - MICROBIOLOGIA AGRARIA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
I° semestre dal 9-ott-2006 al 31-gen-2007.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

I° semestre
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 12.30 - 13.30 lezione Aula Ferrarini (Lebrecht) dal 16-ott-2006  al 31-gen-2007
lunedì 14.30 - 17.30 lezione Aula Ferrarini (Lebrecht) dal 12-ott-2006  al 31-dic-2006
giovedì 11.30 - 13.30 lezione Aula Ferrarini (Lebrecht)  

Obiettivi formativi

Il corso si prefigge di fornire le conoscenze di base per lo studio del mondo microbico, come base per gli approfondimenti di corsi successivi più specializzanti, quali la microbiologia enologica e l’enologia.
Verrà illustrata la struttura, fisiologia, biochimica, genetica, le strategie metaboliche e l’ ecologia dei microrganismi., e sarà dato rilievo all’importanza delle attività da essi svolte e il loro impatto sugli ecosistemi umani.
Verranno illustrate e discusse le basilari tecniche di microbiologia e le più recenti acquisizioni in materia di tecniche di caratterizzazione dei microrganismi.

Programma

Introduzione al corso
• Sviluppo storico della microbiologia.
• Definizione di microrganismo, caratteristiche della vita cellulare, origine della vita.• Morfologia e citologia dei microrganismi.• Relazioni filogenetiche tra cellule procariotiche (eubatteri ed archeobatteri) e cellule eucariotiche. • Morfologia dei batteri. Morfologia, fisiologia, ecologia e tassonomia dei miceti.
• Struttura della cellula procariotica: parete cellulare, capsula, flagelli, membrana citoplasmatica, citoplasma, organelli, ribosomi, sostanze di riserva, genoma batterico.
• La spora batterica: struttura e differenziamento, germinazione.
Nutrizione dei microrganismi, crescita e tecniche microbiologiche
• Esigenze nutrizionali dei microrganismi e tipi nutrizionali. Tecniche colturali, tecniche di selezione e isolamento.• Batteri aerobi, anaerobi facoltativi, microaerofili, anaerobi obbligati. Tolleranza ed intolleranza all’ossigeno.• Crescita microbica: definizione, misurazione, curva di crescita, coltura in continuo; influenza dei fattori ambientali sulla crescita microbica (nutrienti, pH, temperatura, ossigeno ecc.).
• Controllo dei microrganismi mediante agenti fisici e chimici.
• Tecniche di microscopia
Genetica dei microrganismi• L’informazione genetica nei batteri: cromosoma batterico, plasmidi e trasposoni.
• Le mutazioni: selezione e identificazione dei mutanti.
• Trasferimento orizzontale di informazione genica tra batteri: trasformazione, coniugazione, trasduzione.
• Produzione di ricombinanti batterici
• Esempi di biotecnologie microbiche e loro applicazioni• I virus. I batteriofagi: ciclo litico e lisogenia
Metabolismo microbico
• Metabolismo energetico.
• Le strategie metaboliche dei microrganismi e relativi gruppi microbici: respirazione aerobica di composti organici; respirazione aerobica dei composti inorganici; respirazione anaerobica; le principali fermentazioni (etanolica, omolattica, eterolattica, propionica, acido-mista, butandiolica, butirrica, acetonbutanolica; fermentazione degli amminoacidi). Fotosintesi ossigenica ed anossigenica.
Classificazione e filogenesi dei microrganismi.
• Il concetto di specie. Problemi nell’ordinamento tassonomico.
• Tassonomia tradizionale e molecolare.Analisi dell'RNA ribosomale. PCR. Tecniche di caratterizzazione basate sul DNA: PFGE, ARDRA,RAPD. Gruppi di microrganismi

Modalità d'esame

Non sono previste prove in itinere. La prova d’esame consisterà in una valutazione scritta o orale del grado di apprendimento conseguito sul programma svolto.