Biologia molecolare dei microrganismi (2004/2005)

Corso disattivato non visibile

Codice insegnamento
4S00277
Docente
Giovanni Vallini
crediti
3
Altri corsi di studio in cui è offerto
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
2° sem dal 1-mar-2005 al 10-giu-2005.

Orario lezioni

2° sem
Giorno Ora Tipo Luogo Note
martedì 8.00 - 10.00 lezione Aula F  

Obiettivi formativi

Obbiettivi del Corso - Fornire agli studenti, già in possesso di un solido bagaglio conoscitivo di base acquisito nell’ambito della frequentazione dei corsi propedeutici di area microbiologica, un quadro circostanziato dei principi della genetica e della biologia molecolare microbica. Ciò al fine di guadagnare confidenza con le principali strategie per lo sviluppo di sistemi batterici e fungini con esaltate capacità biosintetiche e/o degradative per applicazioni sia in ambito industriale che ambientale.

Programma

1. Evoluzione microbica e sistematica - 1.1) Evoluzione delle prime forme di vita. 1.2) Organismi primitivi: codifica molecolare dell'informazione e generazione di energia. 1.3) Cenni sull'origine degli eucarioti e degli organelli. 1.4) Cronometri evolutivi: RNA ribosomale ed evoluzione cellulare. 1.5) Filogenesi microbica come rivelata dal sequenziamento dell'RNA ribosomale: a) l'albero universale della vita; b) eubatteri, archebatteri, e eucarioti; c) caratteristiche dei tre domini evolutivi. 1.6) Tassonomia convenzionale e molecolare.

2. Macromolecole e genetica molecolare microbica - 2.1) Richiami alla struttura degli acidi nucleici (DNA e RNA). 2.2) Il flusso dell'informazione nei microorganismi procrarioti e eucarioti. 2.3) Gli elementi genetici. 2.4) Restrizione e modificazione del DNA. 2.5) Replicazione del DNA. 2.6) Trascrizione del DNA. 2.7) Modificazioni post-trascrizionali dell’mRNA. 2.8) Traduzione dell’informazione genetica. 2.12) Il codice genetico.

3. Regolazione dell’espressione genica nei microorganismi - 3.1) Sistemi di controllo dell’attività enzimatica. 3.2) Sistemi di controllo della sintesi enzimatica. 3.3) Trasduzione di segnali e sistemi di regolazione a due componenti. 3.4) RNA antisenso.

4. I virus: nozioni fondamentali - 4.1) Propietà generali dei virus. 4.2) Struttura delle particelle virali. 4.3) Coltivazione dei virus. 4.4) Metodi di saggio e conta dei virus. 4.5) Caratteristiche generali della riproduzione virale. 4.6) Virus batterici o batteriofagi: a) fagi a RNA; b) fagi a singolo filamento di DNA; c) fagi a doppio filamento di DNA; d) batteriofagi temperati e lisogenia (fago  o lambda); e) fagi trasponibili (batteriofago mu). 4.7) Inquadramento generale dei virus delle piante e degli animali.

5. Genetica microbica - 5.1) Mutazioni e mutanti. 5.2) Ricombinazione genetica: eventi molecolari nella ricombinazione di DNA omologo. 5.3) Trasformazione. 5.4) Trasduzione. 5.5) I plasmidi. 5.6) Coniugazione. 5.7) Trasposoni e sequenze di inserzione. 5.8) Mappe genetiche dei batteri. 5.9) Cenni di genetica dei microrganismi eucarioti..

6. Ingegneria genetica e biotecnologia dei microorganismi - 6.1) Ricombinazione genica in vitro (recombinant DNA technology) e clonazione molecolare (molecular cloning). 6.2) DNA sintetico. 6.3) Amplificazione del DNA: PCR (polymerase chain reaction) e DNA fingerprinting. 6.4) Clonazione ed espressione di geni da mammiferi nei batteri. 6.5) Applicazioni pratiche dell’ingegneria genetica dei microorganismi.

Modalità d'esame

prova scritta con quesiti a risposta multipla ed esercizi di computo e simulazione.

Materiale didattico

Documenti