Tecniche di colture cellulari (2004/2005)

Corso disattivato non visibile

Codice insegnamento
4S00096
Crediti
6
Altri corsi di studio in cui è offerto
Altri corsi di studio in cui è offerto
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
modulo animale 2 2° sem Roberto Chignola
modulo vegetale 4 2° sem Antonella Furini

Obiettivi formativi

Modulo: modulo animale
-------
Scopo del corso e’ fornire allo studente una panoramica delle moderne tecniche di coltura delle cellule animali e dell’utilizzo delle colture per la produzione e per la valutazione dell’attivita’ biologica di molecole di interesse biotecnologico. Il corso intende inoltre fornire allo studente alcuni cenni sull’uso delle colture cellulari in biomedicina con particolare riferimento alle colture delle cellule staminali.


Modulo: modulo vegetale
-------
Il corso introduce i concetti generali delle colture cellulari vegetali. Tratta l’utilizzo di ormoni per il differenziamento e dedifferenziamento delle cellule in vitro. Obiettivo del corso e’ altresi’ l’applicazione biotecnologica delle colture cellulari come la trasformazione genetica e la produzione di proteine eterologhe.

Programma

Modulo: modulo animale
-------
Programma del corso:

• La cellula animale
• Vantaggi e svantaggi delle colture di cellule animali rispetto alla sperimentazione con animali
• Colture primarie e il limite di Hayflick
• Trasformazione cellulare per l’ottenimento di linee stabilizzate
• Strumentazione e reagenti per le colture di cellule animali. Composizione dei principali terreni. Sieri animali e terreni sintetici.
• La contaminazione delle colture. Il rischio biologico associato alla manipolazione di cellule umane e le fondamentali procedure biohazard da utilizzare nel laboratorio
• Modelli qualitativi e quantitativi per la sperimentazione. Cenni sulla teoria statistica di Poisson. Applicazioni della teoria di Poisson negli esperimenti di diluizione limite
• Clonaggio di cellule per la produzione di anticorpi monoclonali. Quantificazione delle plasmacellule in vivo. Quantificazione del potenziale clonogenico di una popolazione di cellule tumorali
• Coltura di cellule su feeder layer. Colture massive in mini-bioreattori per la produzione di anticorpi monoclonali e di proteine in genere.
• Tecniche di immunofenotipizzazione.
• Tecniche fluorimetriche e strumentazione per l’analisi della fluorescenza: il citofluorimetro, la microscopia confocale e la fluorimetria per micropiastre
• Preparazione ed esecuzione di un esperimento con cellule animali: conta cellulare e stima della vitalita’ del campione, saggi di citotossicita’, misure della morte cellulare programmata e della necrosi
• Uso di cellule umane differenziate o differenziabili in vitro. Misure elettriche e di permeabilita’
• Coltura di cellule tumorali in 3 dimensioni: morfologia e proprieta’, saggi di citotossicita’
• Cellule staminali embrionali ed adulte. Tecniche di isolamento e purificazione e loro possibili applicazioni




Modulo: modulo vegetale
-------
Lezioni frontali:
Organizzazione del laboratorio: area e strumenti per la preparazione dei mezzi di coltura. Coltura asettica. Metodi di sterilizzazione. Cappa a flusso laminare, camera di crescita e controllo dei fattori ambientali.
Composizione dei mezzi di coltura. Preparazione degli espianti, sterilizzazione, inoculo e trasferimenti. Influenza del tipo di espianto sulla crescita e lo sviluppo, influenza dei fattori fisici sulla crescita e lo sviluppo. Trasferimento dal mezzo di coltura al suolo.
Embriogenesi somatica, concetto di differenziamento e dedifferenziamento. Organogenesi diretta e indiretta. Coltura di calli, di cellule in sospensione. Coltura di protoplasti e ibridi somatici. Produzione di aploidi in vitro. Micropropagazione. Variazione somaclonale.
Trasformazione genetica per mezzo dell’agrobatterio, con metodo biolistico e per infiltrazione. Produzione di proteine eterologhe. Piante transgeniche e impatto ambientale.
Laboratorio:
Preparazione dei mezzi di coltura, sterilizzazione in autoclave e per filtrazione.
Sospensioni cellulari, embriogenesi somatica.
Organogenesi diretta e indiretta.
Micropropagazione da bulbo, stelo, foglia e radice.
Preparazione di protoplasti.
Trasformazione genetica e analisi di piante transgeniche.

Modalità d'esame

Modulo: modulo animale
-------
Alla fine del corso lo studente dovra’ sostenere un esame scritto a “domande aperte


Modulo: modulo vegetale
-------
Prova orale e relazione scritta relativa ai risultati ottenuti dagli esperimenti di laboratorio