JP2012 - Micro e nanoincapsulamento di biomasse algali per la preparazione di alimenti e mangimi

Data inizio
1 gennaio 2013
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Biotecnologie
Responsabili (o referenti locali)
Zoccatelli Gianni
Parole chiave
JOINT PROJECT, MICROALGAE, ASTAXANTHIN, SPIRULINA, MICRO- AND -NANO ENCAPSULATION, FUNCTIONAL FOODS

PREMESSA
Le biomasse derivanti da alghe possono fungere da importanti ingredienti per la produzione di alimenti funzionali. In particolare, Arthrospira platensis o spirulina (Ap) e Haematococcus pluvialis (Hp) sono annoverate per il loro alto livello nutrizionale e per la produzione di metaboliti in grado di stimolare la fisiologia e il sistema immunitario umano. L’utilizzo di queste matrici è però inficiato dalla loro instabilità ai trattamenti termici e all’ossidazione. Tale problematica potrebbe essere risolta sfruttando la micro- e la nano- incapsulazione. Questo permetterebbe di realizzare ingredienti innovativi caratterizzati da una maggiore stabilità per la produzione di nuovi prodotti basati su microalghe.

OBIETTIVI
Il progetto si prefigge di realizzare e valutare la qualità di micro- e nano- incapsulati di Ap e Hp, contenenti due importanti molecole a livello nutrizionale, ovvero rispettivamente ficocianina e astaxantina.

PROCEDIMENTO
Il progetto si articolerà essenzialmente in tre fasi:
  1. Messa a punto di protocolli di micro- e nano- incapsulazione mediante sistemi in batch e tramite un incapsulatore basato su un sistema ad ugelli vibranti.
  2. Valutazione della stabilità degli incapsulati ai trattamenti termici e all’ossidazione a seconda delle differenti condizioni di conservazione.
  3. Applicazione dei micro-/nano- incapsulati:
    • Integratori ed alimenti funzionali: Hp e Ap saranno impiegate per la realizzazione di integratori pronti al consumo e di ingredienti per la formulazione di alimenti funzionali arricchiti (es. prodotti da forno e carnei). La biodisponibilità delle molecole target all’interno degli alimenti verrà valutata a seguito dei processi di trasformazione ed infine mediante l’utilizzo di test di digestione simulata in vitro.
    • Mangimi: hp sarà utilizzata per la produzione di integratori per acqua-culture atti a conferire la pigmentazione rosa tipica della trota salmonata e di vari pesci ornamentali, caratteristica associata ad un valore commerciale superiore.

MAIN PARTNER
AlgainEnergy S.r.l.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Gianni Zoccatelli
Professore associato
Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Chimica e Tecnologie alimentari
Food sciences

Attività

Strutture