JP2012 - ANALISI FUNZIONALE DEI GENI CORRELATI ALLA DIFESA DELLA VITE MEDIATA DA VETTORI VIRALI

Data inizio
1 gennaio 2013
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Biotecnologie
Responsabili (o referenti locali)
Polverari Annalisa
Parole chiave
JOINT PROJECT, PLANT BIOTECHNOLOGY, PATHOGEN RESISTANCE , VIRAL VECTORS , GRAPEVINE , FUNCTIONAL GENOMICS

OBIETTIVI
Scopo del Progetto é svolgere analisi funzionali di geni associati alla resistenza in vite, sfruttando l’efficienza di espressione dei vettori virali. I vettori – disegnati e prodotti da NOMAD bioscience – sono basati sulle sequenze del Virus del Mosaico del Tabacco (TMV) e del Virus X della Patata (PVX). Sia TMV che PVX presentano un’ampia gamma ospiti e si moltiplicano in vari ospiti nei quali non sono mai stati rinvenuti in infezioni naturali.

PROCEDIMENTO
Nei vettori, le sequenze dei due virus sono state modificate per aumentare l’efficienza di replicazione ed espressione genica, mentre le funzioni di movimento in pianta sono state rimosse, per evitare problemi di sicurezza ed escludere diffusioni accidentali ad altre piante. L’infezione “sistemica” può essere ottenuta mediante infiltrazione delle piante intere in una sospensione di agrobatteri portanti il vettore virale. Da esperimenti preliminari, la possibilità che questi vettori diano luogo a repliconi attivi in vite sembra realistica e merita di essere approfondita. Esiste una necessità urgente di messa a punto di metodi di analisi della funzione genica in vite; TMV e PVX sono vettori virali ampiamente usati a questo scopo in numerose specie modello, per cui sarebbe molto utile poter esplorare un loro impiego anche in piante coltivate. Dopo aver confermato la replicazione in vite, i vettori saranno impiegati per la sovraespressione transiente di 6 differenti geni di Vitis riparia appartenenti alla sottofamiglia ATL di Ring Finger Proteins, scelti in base a precedenti ricerche del nostro laboratorio [2] e a dati pubblicati che suggeriscono un loro coinvolgimento nella resistenza a stress biotico e abiotico in varie specie.

RISULTATI
I risultati di questo progetto forniranno le basi per l’impiego di vettori virali per l’espressione transiente di geni candidati in vite, come pure nuove conoscenze su geni regolatori della resistenza in vite, impiegabili per il miglioramento genetico e la costituzione di nuove varietà resistenti.

MAIN PARTNER
Nomad Bioscience GmbH

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Annalisa Polverari
Professore associato
Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Plant Sciences

Attività

Strutture