JP2015 - Scale-up di biotecnologie innovative per la rimozione dell'azoto e il recupero di materia per l’eco-ammodernamento di impianti di depurazione esistenti

Data inizio
1 gennaio 2016
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Biotecnologie
Responsabili (o referenti locali)
Frison Nicola
Parole chiave
JOINT PROJECT, WASTEWATER TREATMENT, BIOPROCESSES, ANAEROBIC DIGESTION, ENERGY EFFICIENCY, AGRONOMIC USE

OBIETTIVI
ECO-REVAMP svilupperà ed applicherà soluzioni eco-innovative per ammodernare gli impianti di depurazione delle acque reflue esistenti, con biotecnologie energeticamente efficienti tese alla rimozione dell’azoto ed al recupero di risorse rinnovabili, che attualmente sono perse. Applicando metodi dell’ingegneria delle comunità microbiche ai fanghi attivi convenzionali, ECO-REVAMP dimostrerà l’affidabilità e la stabilità dei bioprocessi via-nitrito per la rimozione dell’azoto e l’iper-accumulo biologico di fosforo, valorizzabile in agricoltura dopo compostaggio.

PROCEDIMENTO
Secondo studi pilota condotti presso l’Università di Verona, il sistema proposto da ECO-REVAMP è flessibile per applicazioni che integrano la rimozione via-nitrito dell’azoto e il recupero di fosforo o di poliidrossialcanoati. Al fine di contribuire a trasformare l’impianto di depurazione municipale in una bioraffineria, ECO-REVAMP valorizzerà i fanghi di depurazione tramite fermentazione alcalina controllata, il cui effluente sarà alimentato in fase anossica ad un reattore discontinuo a cariche sequenziali (scSBR) che applicherà bioprocessi via-nitrito al fine di:
  1. realizzare risparmi energetici ed economici nella rimozione dell’azoto e il bioaccumulo di fosforo da surnatanti anaerobici;
  2. ridurre le emissioni di ossido di azoto e
  3. valutare l’integrazione del sistema con biotecnologie per il recupero di poliidrossialcanoati. I sistemi saranno monitorati in tempo reale e controllati automaticamente per ottimizzare l’efficienza depurativa, il recupero delle risorse e la riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra. Infine, il progetto ECO-REVAMP valuterà l’integrazione delle soluzioni eco-innovative proposte con l’attuale asset tecnico-gestionale dell’azienda, così da facilitare l’applicazione di tali nuovi paradigmi per la valorizzazione degli scarichi municipali. Il sistema ECO-REVAMP sarà integrato nella esistente linea di trattamento dei fanghi del depuratore municipale di Carbonera (TV).

* Il responsabile scientifico del progetto è il Prof. Francesco Fatone (attualmente è Professore Ordinario presso l'Università Politecnica delle Marche).

MAIN PARTNER
Alto Trevigiano Servizi srl

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Dafne Crutchik Pedemonte
Francesco Fatone
Nicola Frison
Professore associato
Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Chemical engineering, technical chemistry

Attività

Strutture