JP2018 - Effetti e modo d'azione di innovativi biostimolanti per le piante basati sull'uso contemporaneo di sosatnze umiche ed idrolizzati proteici

Data inizio
1 ottobre 2019
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Biotecnologie
Responsabili (o referenti locali)
Zamboni Anita
Parole chiave
JOINT PROJECTS, HUMIC SUBSTANCES, PROTEIN HYDROLYSATES, MINERAL NUTRITION, CROP PRODUCTION, SOIL FERTILITY, ABIOTIC STRESS

PREMESSA
I biostimolanti sono un gruppo di prodotti che applicati alle colture producono effetti benefici sulla crescita. Acidi fulvici e umici, idrolizzati proteici e aminoacidi, estratti di alghe e microorganismi sono tra i più noti biostimolanti. D'altra parte, la loro eterogeneità rende difficili gli studi relativi al loro meccanismo d'azione. Le sostanze umiche esercitano la loro azione positiva sulla crescita delle piante attraverso meccanismi indiretti (miglioramento della fertilità del suolo) e diretti (azione sull'assorbimento nutrizionale ed il metabolismo).

OBIETTIVI
L'obbiettivo è quello di identificare risposte sinergiche e/o specifiche dei componenti della miscela e avere indicazioni sui loro meccanismi di azione.

PROCEDIMENTO
Gli idrolizzati proteici stimolano la crescita delle radici e della parte aerea attraverso effetti diretti sul metabolismo di N, il TCA, la difesa dai radicali liberi coinvolta nella risposta agli stress ambientali. Le ditte produttrici per ottenere formulati sempre più efficaci stanno sviluppando composti basati sulla presenza di più di una sostanza biostimolante. Su queste basi si intende affrontate questo tema in collaborazione con SICIT 2000. Verranno analizzati gli effetti fisiologici e molecolari di due nuovi prodotti sviluppati dal partner industriale (K-umato+idrolizzato proteico, HAprot e acidi fulvici+idrolizzati proteici, FAprot) su painte cresciute in idroponica e in suoli artificiali e naturali. Verranno valutati di HAprot e FAprot: a) a livello fisiologico-molecolare su piante cresciute in idroponica e in suoli artificiali; b) sulla crescita di piante allevate in vaso con suolo naturale; c) sulla crescita di piante soggette a stress nutrizionali (N e Fe) e idrici.

MAIN PARTNER
SICIT 2000 S.p.a.

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Anita Zamboni
Professore associato
Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Biotecnologie vegetali
Agriculture related to crop production, soil biology and cultivation, applied plant biology

Attività

Strutture