JP2016 - Effetti di nanoparticelle di fosfato ferrico di sintesi nel sistema suolo-pianta: verso un miglioramento dell'efficienza d'uso dei nutrienti nelle piante?

Data inizio
1 maggio 2017
Durata (mesi) 
24
Dipartimenti
Biotecnologie
Responsabili (o referenti locali)
Varanini Zeno
Parole chiave
JOINT PROJECTS, PLANT NUTRITION, NANOPARTICLES, SOIL FERTILITY, FERTILIZER, NUTRIENT USE EFFICIENCY, FEED, HEALTHILY, SUSTAINABLY, NANOTECHNOLOGIES

PREMESSA
Si stima che la popolazione mondiale aumenti a circa 10 miliardi nel 2050. L’obiettivo di aumentare la produzione di cibo dovrà essere realizzato utilizzando le terre attualmente coltivabili dato che l’aumento di quest’ultime è limitato da problemi ambientali, urbanizzazione e scarsità idrica. Per ottenere questo rilevante aumento di produzione di cibo l’uso dei fertilizzanti è un requisito essenziale. L’efficienza d’uso dei nutrienti da parte delle piante è ancora bassa, e una strategia per il suo miglioramento è lo sviluppo di nuovi e più efficienti fertilizzanti. In questo contesto un campo promettente sembra essere quello dell’uso di nanotecnologie.

OBIETTIVI
Obiettivo di questo progetto è la valutazione del ruolo di nano materiali come fertilizzanti attraverso un approccio integrato.

PROCEDIMENTO
Il progetto si basa su una metodologia che permette la sintesi di nanoparticelle di ferro(III) fosfato (FeP-NPs) attraverso la coprecipitazione di FeCl3 e KH2PO4. Le specie vegetali utilizzate saranno cetriolo ed orzo. Si intende analizzare l’effetto delle FeP-NPs sul sistema suolo-pianta valutando il possibile ruolo delle NPs nel miglioramento dell’efficienza d’uso dei nutrienti.
​Il progetto è organizzato in due fasi che prevedono :
  1. la valutazione dell’effetto di NPs sulle caratteristiche di suoli a diverse caratteristiche chimiche e dell’effetto sulle piante allevate in soluzione idroponica o in suoli artificiali;
  2. valutazione dell’effetto di NPs su piante cresciute in vaso o in campo, rispetto a quello di fertilizzanti commerciali.

RISULTATI
Questo progetto potrà far luce sulla applicabilità di alcune nanotecnologie nel settore della nutrizione delle piante anche attraverso la valutazione del possibile aumento dell’efficienza d’uso dei nutrienti con riduzione dei costi di coltivazione e dei rischi per l’ambiente e la salute.

MAIN PARTNER
FABBRICA COOPERATIVA PERFOSFATI CEREA SOCIETA' COOPERATIVA

Enti finanziatori:

Finanziamento: assegnato e gestito dal Dipartimento

Partecipanti al progetto

Zeno Varanini
Professore ordinario
Aree di ricerca coinvolte dal progetto
Biologia, fisiologia e biochimica delle piante
Agriculture related to crop production, soil biology and cultivation, applied plant biology

Attività

Strutture