Controllo della qualità del vino - ASPETTI ANALITICI (2010/2011)

Corso disattivato non visibile

Codice insegnamento
4S00284
Crediti
3
Settore disciplinare
CHIM/01 - CHIMICA ANALITICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
L'insegnamento è organizzato come segue:
Attività Crediti Periodo Docenti Orario
Teoria 2 II semestre Adolfo Speghini
Laboratorio 1 II semestre Adolfo Speghini

Orario lezioni

II semestre
Attività Giorno Ora Tipo Luogo Note
Teoria martedì 9.30 - 11.30 lezione Aula B (Lebrecht)  
Teoria giovedì 9.30 - 11.30 lezione Aula B (Lebrecht)  
Laboratorio martedì 14.30 - 18.30 lezione Aula B (Lebrecht)  
Laboratorio giovedì 14.30 - 18.30 lezione Aula B (Lebrecht)  

Obiettivi formativi

Fornire agli studenti una conoscenza di base sulla strumentazione di laboratorio utilizzabile nel settore enologico e sviluppare la loro capacità di valutare le caratteristiche qualitative del vino, sulla base di parametri di analisi strumentale.

Programma

Introduzione ai metodi spettroscopici di analisi.
Analisi spettrofotometrica di assorbimento. Legge di Lambert-Beer. Spettrofotometro nell'intervallo UV-visibile. Spettroscopia infrarossa. Spettrometro infrarosso a trasformata di Fourier. Analisi qualitativa e quantitativa.
Spettrometria di massa: strumentazione, produzione degli ioni. Cenni ai meccanismi di frammentazione. Interpretazione degli spettri di massa di piccole molecole organiche. Strumentazione ICP-MS.
Cromatografia gassosa e liquida: principi e relativa strumentazione.

Modalità d'esame

Scritto

Testi di riferimento
Attività Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Teoria Skoog, Holler, Crouch Chimica analitica strumentale (Edizione 2) EdiSES 2009 9788879593427