Chimica agraria - CHIMICA DEL SUOLO E NUTRIZIONE MINERALE DELLA VITE (2016/2017)

Codice insegnamento
4S02738
Docente
Zeno Varanini
crediti
6
Settore disciplinare
AGR/13 - CHIMICA AGRARIA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
II sem. dal 1-mar-2017 al 9-giu-2017.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

II sem.
Giorno Ora Tipo Luogo Note
lunedì 14.30 - 16.30 lezione Aula Ferrarini (Lebrecht) dal 27-mar-2017  al 9-giu-2017
giovedì 14.30 - 16.30 lezione Aula Ferrarini (Lebrecht)  

Obiettivi formativi

Il corso di Chimica agraria si compone di due moduli fortemente integrati per questo gli obiettivi del corso sono unici e riportati nella sezione obiettivi formativi dell'intero corso.

Programma

-Importanza del suolo per la vita umana e l'agricoltura.
-Il suolo come sistema a tre fasi.
-I costituenti del suolo.
-Le rocce (cenni).
-Struttura e proprietà dei minerali.
-Struttura e proprietà di fillosilicati primari e secondari.
-Minerali non silicatici (cenni).
-Analisi granulometrica del suolo, la tessitura.
-La sostanza organica del suolo: i costituenti e le loro proprietà chimiche.
-Ciclo del carbonio e trasformazioni della sostanza organica del suolo.
-Ruolo e funzioni della sostanza organica del suolo.
-La fase liquida e la fase gassosa del suolo (cenni).
-Il potere adsorbente del suolo: origine delle cariche nel suolo.
-Capacità di scambio cationico e anionico.
-Il pH del suolo.
-Soluzione del suolo e movimento dei nutrienti verso la radice.
-La rizosfera.
-La nutrizione minerale delle piante: concetti generali
-Le analisi del suolo e le analisi fogliari: metodologie e interpretazione dei risultati.
-Il destino dei nutrienti nel suolo: trasformazioni di azoto, fosforo e zolfo; reazioni del potassio, calcio e magnesio; forme di micronutrienti e fattori che ne influenzano la solubilità.
-Ruolo biochimico dei nutrienti minerali.
-L’analisi del suolo come mezzo razionale per impostare la gestione nutrizionale del vigneto.

Modalità d'esame

L’accertamento dei risultati d’apprendimento prevede una prova orale sia per gli studenti frequentanti che per i non frequentanti.
L’obiettivo della prova consiste nell’accertare la conoscenza degli argomenti affrontati nel programma. Saranno inoltre valutate la profondità e l’ampiezza delle conoscenze acquisite e la capacità di collegare in forma sistemica le conoscenze.
La prova orale riguarda potenzialmente tutti gli argomenti del programma. La valutazione finale è espressa in trentesimi.

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017