Impiantistica enologica e controllo dei reflui di cantina (2016/2017)

Codice insegnamento
4S02748
Crediti
9
Coordinatore
David Bolzonella
L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
IMPIANTISTICA ENOLOGICA 6 ING-IND/25-IMPIANTI CHIMICI I sem. David Bolzonella
TRATTAMENTO REFLUI E RIFIUTI 3 ING-IND/25-IMPIANTI CHIMICI I sem. David Bolzonella

Obiettivi formativi

Fornire le nozioni di base relative alla filiera tecnologica di cantina ed individuare i principali parametri operativi e le prestazioni delle singole operazioni unitarie coinvolte nel processo ed inoltre ed inoltre definire le principali unità di trattamento dei reflui e rifiuti di cantina

Programma

Le principali tematiche affrontate nel corso sono:
- introduzione al corso e pre-requisiti: bilanci di materia ed energia, trasferimento di materia, energia e quantità di moto, definizioni, unità di misura
- conferimento delle uve (pesatura, campionamento, scarico e trasferimento)
- diraspatura e/o pigiatura, sgrondatura, atmosfere protette, movimentazione dei materiali (pompe dinamiche e volumetriche)
- pressatura, la produzione del mosto
- fermentazione, parametri tecnologici : rimescolamento per follatura, rimontaggio e "delestage", controllo della temperatura (raffreddamento del sistema), macerazione controllata
- separazione solido liquido: decantazione statica (e a freddo), flottazione, centrifugazione, filtrazione convenzionale e su membrana, filtrazione rotativa sottovuoto
- stabilizzazione tartarica
- i bilanci termici, gli scambiatori di calore, i sistemi di refrigerazione
- la linea di imbottigliamento
Il Modulo su trattamento reflui e rifiuti deve dare:
Quadro della normativa vigente in Italia in tema di acque reflue di cantina.
Tipologia e flussi delle acque di scarico: definizioni dei termini. Produzione delle acque discarico nelle operazioni di cantina: quantità e caratteristiche fisiche e chimiche e biologiche.
Analisi critica delle opzioni percorribili per lo smaltimento: spandimento, trattamento e scarico, trattamento e riutilizzo
Trattamenti delle acque di scarico. Obiettivi e metodi. Operazioni unitarie nei trattamenti fisici, chimici, biologici e nei trattamenti avanzati. I processi a fanghi attivi, i bio-reattori a membrana, i reattori a biomassa adesa, i processi anaerobici di trattamento. Rimozione biologica dell'azoto; nitrificazione; denitrificazione. Rimozione bio¬logica del fosforo. Rimozione biologica combinata di azoto e fosforo. Rimozione dei nutrienti per via chimico fisica. Rimozione del fosforo per via chimica.
I rifiuti di cantina
Qualità e quantità dei rifiuti di cantina, loro classificazione (codici CER) cenni sui processi di smaltimento.

Modalità d'esame

La verifica delle conoscenze acquisite è determinata per mezzo di un compito scritto e di un test di dimensionamento di un impianto di depurazione o sue parti a cui segue una prova orale