Fisiologia vegetale e stress-fotosintesi (2016/2017)



Codice insegnamento
4S003261
Crediti
6
Coordinatore
Roberto Bassi
Settore disciplinare
BIO/04 - FISIOLOGIA VEGETALE
Lingua di erogazione
Italiano
L'insegnamento è organizzato come segue:
Attività Crediti Periodo Docenti Orario
teoria 5 I sem. Roberto Bassi
laboratorio 1 I sem. Roberto Bassi

Orario lezioni

I sem.
Attività Giorno Ora Tipo Luogo Note
teoria martedì 16.30 - 18.30 lezione Aula I  
teoria mercoledì 8.30 - 10.30 lezione Aula H  
teoria giovedì 10.30 - 13.30 lezione Non definito dal 9-nov-2016  al 9-nov-2016
teoria giovedì 10.30 - 13.30 lezione Laboratorio didattico Gamma dal 10-nov-2016  al 31-gen-2017

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire le basi del metabolismo degli organismi autotrofi che consente loro di organicare il carbonio inorganico (CO2) in zuccheri, l'azoto inorganico (N2, NO3) in ammonio (NH4+) e zolfo inorganico (SO4--) in derivati tiolici. In particolare verrà descritta (a) la struttura e la biogenesi degli organelli bioenergetici cellulari con particolare riferimento ai mitocondri e cloroplasti; (b) le vie di biosintesi di clorofille e carotenoidi; (c) la fotochimica dei carotenoidi e clorofille (d) la struttura e funzione dei fotosistemi e delle vie di trasporto elettronico da H2O a NADP+, inclusa la sintesi dell'O2 atosferico e la fotofosforilazione ossidativa. Inoltre verranno descritte le relazione tra irradiazione, produzione di specie reattive dell'ossigeno e la produttività degli organismi autotrofi. Infine, verranno illustrati i principi del miglioramento genetico della produtività primaria.

Programma


Biologia cellulare delle piante (breve ripasso): membrana plasmatica, reticolo endoplasmatico, apparato di Golgi, vacuoli, perossisomi, plastidi, mitocondri.
Struttura e funzione di cloroplasti e mitocondri. Biosintesi di Clorofille e carotenoidi.
fotosintesi: assorbimento della luce e conversione dell’energia, organicazione della CO2 nelle piante C3, piante C4 e CAM, la via fotorespiratoria
metabolismo dei carboidrati, sintesi e degradazione di saccarosio e amido, interazione tra i pools degli esosi fosfato e dei pentosi fosfato
regolazione dell’assimilazione del carbonio: controllo del metabolismo tra citosol e cloroplasto
metabolismo dell’azoto: fissazione simbiotica dell’N2, assorbimento e riduzione del nitrato, riduzione del nitrito, interazioni tra l’assimilazione del nitrato e il metabolismo del carbonio
metabolismo dello zolfo: chimica dello zolfo, assorbimento, trasporto e assimilazione del solfato, ruolo del glutatione
biosintesi degli aminoacidi: assimilazione dell’azoto inorganico, sintesi di aa aromatici, aa derivati dall’aspartato, aa a catena ramificata, prolina
il mitocondrio nelle cellule vegetali
metabolismo secondario: in breve, biosintesi di IPP e terpenoidi, alcaloidi, fenilpropanoidi, lignine e suberine, flavonoidi, cumarine

Modalità d'esame

E’ composto di due parti:

Scritto: una via di biosintesi esposta per iscritto, incluse formule & enzimi
- Ciclo di Calvin, C2, C3, C4, CAM
- via di biosintesi dei carotenoidi
- sintesi e degradazione di amido e saccarosio, regolazione
- via del gliossilato
(glicolisi, gluconeogenesi, via del pentosio-fosfato, ciclo di Krebs
sono date per scontate dal corso di biochimica generale)
- biosintesi degli aminoacidi in generale e di Tirosina/Fenilalanina
in particolare.
Orale

15-20 minuti di domande su argomenti vari fra cui ci saranno sempre:
- una domanda sulla fase luminosa della fotosintesi.
- una domanda sulla fase oscura o organicazione azoto o zolfo.

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017