Fondamenti di processi ed impianti biotecnologici ambientali (2016/2017)



Codice insegnamento
4S003260
Crediti
6
Coordinatore
Francesco Fatone
Settore disciplinare
ING-IND/25 - IMPIANTI CHIMICI
Lingua di erogazione
Italiano
L'insegnamento è organizzato come segue:
Attività Crediti Periodo Docenti Orario
teoria 5 I sem. Francesco Fatone
laboratorio 1 I sem. Francesco Fatone

Orario lezioni

I sem.
Attività Giorno Ora Tipo Luogo Note
teoria lunedì 8.30 - 11.30 lezione Aula L dal 10-ott-2016  al 31-gen-2017
teoria martedì 10.30 - 13.30 lezione Laboratorio didattico Gamma dal 11-ott-2016  al 31-gen-2017

Obiettivi formativi

------------------------ MM: teoria ------------------------ Conoscenza e capacità di comprensionev •    possedere le informazioni necessarie per la comprensione dei processi di decontaminazione ambientale;v •    conoscere i principali fattori biologici, chimici e fisici che influenzano i vari processi depurativi. Capacità di applicare conoscenza e comprensionev •    saper definire quali sono i principali fattori da cui dipendono le rese di abbattimento degli inquinanti e poter fare delle valutazioni sul loro controllo in fase gestionale degli impianti;v •    essere capaci di comprendere i meccanismi e le dinamiche relativi ai processi di rimozione degli inquinanti. Autonomia di giudiziov •    capacità di comprendere e discutere criticamente i processi biotecnologici applicabili per la rimozione degli inquinanti da alcuni comparti ambientali. vAbilità comunicativev •    dimostrare capacità di estrarre e sintetizzare l'informazione rilevante e di saperla adeguatamente presentare;v •    dimostrare di saper comunicare in maniera efficace e con la corretta terminologia. Capacità di apprendimentov •    capacità di leggere, comprendere e commentare un testo scientifico di ecologia applicata o ingegneria chimica dell’ambiente e dei bioprocessi. ------------------------ MM: laboratorio ------------------------ Capacità di rappresentare graficamente un impianto biotecnologico ambientale, anche (opzionale) utilizzando software specifici Conoscere le analisi chimico-fisiche di base di caratterizzazione funzionale di matrici di rifiuto liquide e solide Capacità di monitorare un bioprocesso ambientale tramite bilanci di materia

Programma

------------------------ MM: teoria ------------------------ Parte 1: Bilanci di materia in sistemi ambientali, calcolo rese ed efficienze Parte 2: Cinetiche enzimatiche, Equazione di Michaelis Menten, Inibizioni, Crescita microbica ed equazione di Monod,Fondamenti di Bioreattori per applicazioni ambientali Parte 3: descrizione ed analisi dei processi e impianti per la rimozione, mediante applicazioni di tipo biotecnologico, degli inquinanti in diversi comparti ambientali, con particolare attenzione al trattamento delle acque (ossidazione biologica, nitrificazione, denitrificazione, defosfatazione, ecc.), dei rifiuti con o senza recupero energetico (compostaggio, digestione anaerobica, digestione aerobica, ecc.) dell’aria (biofiltrazione, applicazione di biotrickling filter, ecc.) ------------------------ MM: laboratorio ------------------------ Esercizi di calcolo: Unità di misura e analisi dimensionale Rappresentazione grafica di un processo chimico ambientale (schemi a blocchi e P&Id) con eventale utilizzo di software Esercitazioni in laboratorio: Monitoraggio di un impianto biotecnologico a fanghi attivi Bilancio di materia sperimentale per bioreattori anaerobici Bilancio di materia sperimentale per bioreattori anossici/aerobici Trasporto di materia gas/liquido in sistemi biologici ambientali

Modalità d'esame

------------------------
MM: teoria
------------------------
L’esame è volto a valutare le capacità raggiunte dallo studente in relazione a:v1. conoscenza e comprensione delle basi teoriche dei processi biotecnologici applicabili per la rimozione degli inquinantiv2. capacità di applicare le conoscenze acquisite per interpretare e predire il funzionamento dei processi di decontaminazione degli inquinanti in diverse condizioni operativev3. possesso di conoscenze di carattere quantitativo per descrivere a livello matematico le reazioni e per poter effettuare dei dimensionamenti e monitoraggi gestionali delle diverse unità di processo vIn dettaglio:vL’esame consiste in una prova scritta, eventualmente sostituita da due prove parziali in itinere, nella quale lo studente sarà chiamato a dimostrare le conoscenze elencate nei punti 1-3. La prova orale potrà eventualmente essere sostenuta su richiesta dello studente ad integrazione della prova scritta
------------------------
MM: laboratorio
------------------------
Relazione con elaborazione e descrizione dei risultati ottenuti in laboratorio Elaborati di rappresentazione grafica di impianti biotecnologici ambientali

Opinione studenti frequentanti - 2015/2016


Statistiche per i requisiti di trasparenza (Attuazione Art. 2 del D.M. 31/10/2007, n. 544)

I dati relativi all'AA 2016/2017 non sono ancora disponibili