Metodologie di genetica e microbiologia (2016/2017)

Codice insegnamento
4S003254
Crediti
12
Coordinatore
Antonella Furini
Settore disciplinare
AGR/07 - GENETICA AGRARIA
Lingua di erogazione
Italiano
L'insegnamento è organizzato come segue:
Attività Crediti Periodo Docenti Orario
teoria Metodologie di Genetica 4 I sem. Diana Bellin, Antonella Furini
teoria Metodologie di Microbiologia 1 I sem. Sandra Torriani
laboratorio Metodologie di Genetica 5 I sem. Diana Bellin, Antonella Furini
Laboratorio Metodologie di Microbiologia [1° turno] 2 I sem. Sandra Torriani
Laboratorio Metodologie di Microbiologia [2° turno] 2 I sem. Giacomo Zapparoli

Orario lezioni

I sem.
Attività Giorno Ora Tipo Luogo Note
teoria Metodologie di Genetica martedì 8.30 - 10.30 lezione Aula F  
teoria Metodologie di Genetica giovedì 8.30 - 10.30 lezione Aula H  
teoria Metodologie di Microbiologia giovedì 10.30 - 12.30 lezione Aula H dal 6-ott-2016  al 27-ott-2016
Laboratorio Metodologie di Microbiologia [1° turno] giovedì 13.30 - 18.30 lezione Laboratorio didattico Laboratorio di Microbiologia generale dal 13-ott-2016  al 24-nov-2016
laboratorio Metodologie di Genetica lunedì 13.30 - 18.30 lezione Laboratorio didattico Laboratorio di Biochimica  
laboratorio Metodologie di Genetica lunedì 13.30 - 19.30 lezione Laboratorio didattico Laboratorio di Biotecnologie genetiche  
laboratorio Metodologie di Genetica mercoledì 13.30 - 18.30 lezione Laboratorio didattico Laboratorio di Biochimica dal 5-ott-2016  al 19-ott-2016
laboratorio Metodologie di Genetica mercoledì 13.30 - 19.30 lezione Laboratorio didattico Laboratorio di Biotecnologie genetiche  
Laboratorio Metodologie di Microbiologia [2° turno] venerdì 13.30 - 18.30 lezione Laboratorio didattico Laboratorio di Microbiologia generale dal 14-ott-2016  al 25-nov-2016

Obiettivi formativi

L’obiettivo del modulo di Metodologie di Genetica è di fornire agli studenti le conoscenze sulle tecnologie del DNA ricombinante e le metodologie applicate alle analisi genetiche molecolari e genomiche. Con le lezioni frontali si fornirà una panoramica delle metodologie genetiche tradizionali e innovative per l’analisi dei geni e della loro funzione. I concetti acquisiti consentiranno la comprensione delle parti sperimentali dei lavori scientifici in ambito genetico.

Il modulo di Metodologie di Microbiologia si propone di fornire agli studenti gli strumenti di conoscenza nel settore microbiologico e biotecnologico che consenta loro di affrontare i corsi di livello superiore dell’area biotecnologica; in particolare aiuta a comprendere le potenzialità applicative dei microrganismi in campo agro-alimentare e le interazioni tra microrganismi, alimento, tratto intestinale e salute.
Obiettivo delle esercitazioni pratiche è di far acquisire la manualità per operare in un laboratorio microbiologico applicando approcci tradizionali e biomolecolari.

Programma

Metodologie di Genetica: Il corso prevede la descrizione delle tecniche di base utilizzate per l’analisi genetica e/o biologia molecolare per manipolare molecole di DNA ed RNA. Il programma include i seguenti argomenti: Vettori e marcatori di selezione, tecniche di clonaggio tradizionali e tecnologia GATEWAY e TOPOCLONING. Estrazione di DNA plasmidico e genomico. Metodi di trasformazione di cellule batteriche. Selezione di colonie ricombinanti. Utilizzo di geni reporter (GFP, YFP) per la localizzazione cellulare. Descrizione di colture cellulari animali e vegetali. Trasformazione genetica di piante e cellule animai. Preparazione e transfezione di protoplasti (Prof. Furini)
Estrazione del DNA genomico. Analisi dei genomi tramite Southern blotting, marcatori molecolari basati su ibridazione e su PCR. Analisi di linkage. Sequenziamento classico Sanger e cenni su sequenziamento NGS. Tecniche di mutagenesi random e sito specifica. Cenni di genome editing. Applicazioni nella genetica diretta e genetica inversa. Estrazione di RNA e analisi dell’espressione genica tramite Northern blotting, RT-PCR e Real Time RT-PCR (Prof. Bellin)

Metodologie di Microbiologia: Il rischio nel laboratorio di microbiologia. Classificazione e pericolosità degli agenti biologici. Microrganismi geneticamente modificati (MOGM). Classi di impiego dei MOGM. Norme di biosicurezza.
- Il microbiota del tratto gastro-intestinale dell’uomo. Fattori che influenzano la composizione del microbiota (età, antibiotici, dieta, malattie). Probiotici e prebiotici.
- L’antibiotico-resistenza (AR) nei batteri alimentari: possibili rischi per i consumatori. Il concetto QPS. Meccanismi di AR. Trasferimento di geni di AR. Nuovi approcci per lo studio dell’AR.
- I microrganismi e gli alimenti: il vino. Il ruolo dei lieviti e dei batteri. Fermentazioni spontanee e guidate. Selezione di colture starter. Nuove prospettive nella ricerca microbiologica (Prof. Torriani)

Modalità d'esame

Prova scritta relativa a quanto illustrato durante il corso nelle lezioni frontali e di laboratorio.

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017