Dottorato in Biotecnologie

Presentazione

Le attività formative sono svolte interamente in lingua inglese.

 

Il dottorato in Biotecnologie è un corso di dottorato interdisciplinare incentrato sulla ricerca di base e applicata relativamente agli esseri viventi e al loro utilizzo in ambito agro-industriale. In particolare il corso di dottorato in Biotecnologie studia le caratteristiche genetiche, proteomiche, metaboliche e fisiologiche dei diversi esseri viventi e la loro interazione con l’ambiente esterno.

.Le varie tematiche relative alle aree biologiche, chimiche, agrarie ed ingegneristiche vengono dunque affrontate al fine di sviluppare una ricerca di base in ambito biotecnologico, utilizzata poi come volano per l’implementazione della ricerca applicata in ambito industriale. Inoltre, il corso di dottorato in Biotecnologie fornisce agli studenti competenze relative all’acquisizione e al trattamento di “Big Data” tramite l’utilizzo di piattaforme di sequenziamento di DNA e RNA, metodologie proteomiche e metabolomiche applicate sia su specie modello che non.

 

Il dottorato in Biotecnologie fornisce al dottorando:

* le competenze, sia teoriche che sperimentali, necessari alla formazione biotecnologica;

* gli indirizzi e le motivazioni necessarie affinché gli sforzi investigativi siano indirizzati anche su problemi applicativi rilevanti sia a fini metodologici che industriali o di rilevo per la sanità pubblica e/o l’ambiente.

 

Il corso di dottorato prevede l’apprendimento delle discipline di base per l'interpretazione dei fenomeni biologici fondamentali e fornisce gli indirizzi e le motivazioni necessarie affinché gli sforzi investigativi siano indirizzati su problemi applicativi di rilevo per il settore agro-alimentare, la sanità pubblica, e l’ambiente.

 

In particolare il corso di dottorato in Biotecnologie si propone di far acquisire le basi teoriche e le conoscenze metodologiche per svolgere attività di ricerca nel campo di vari settori delle scienze biotecnologiche, coinvolgendo discipline chimiche, biochimiche, fisiologiche, genetiche, microbiologiche, bioinformatiche e ingegneristiche. Nello specifico, i principali ambiti di indagine riguardano l’esplorazione della struttura, della funzione e della regolazione del genoma di organismi microbici, vegetali, ed animali, ivi incluso l’uomo; lo sviluppo di modelli per valutare gli effetti delle interazioni tra fattori ambientali e fattori genetici; lo studio del rapporto struttura/funzione di macromolecole di interesse biologico; lo studio della struttura e funzione delle proteine per la comprensione di processi biologici, anche tramite l’applicazione di metodi bioinformatici e biofisici; lo sviluppo di applicazioni e l’analisi della regolazione del proteoma di organismi viventi; l’analisi del metaboloma di diversi organismi e l’utilizzo di biomolecole a fini nutraceutici; i processi di analisi della qualità e del controllo della sicurezza degli alimenti; le applicazioni microbiologiche in campo agroalimentare; lo sviluppo di processi biotecnologici innovativi mediante l’impiego di piante e di microrganismi; i processi per la produzione di bio-energie e bio-combustibili sia da organismi fotosintetici che da rifiuti civili e industriali; la caratterizzazione della risposta degli organismi microbici e vegetali ai fattori ambientali con lo scopo di migliorare la loro produttività e resistenza agli stress nonché il loro utilizzo in processi di bonifica; l’enologia e la viticoltura.

 

Il corso di dottorato è caratterizzato da una forte caratterizzazione internazionale, con borse di dottorato finanziate tramite progetti europei, attività di ricerca in collaborazione con istituti ed enti di ricerca internazionali e la messa a disposizione di fondi per consentire agli studenti di effettuare periodi di ricerca all’estero. Per ogni dottorando è previsto un periodo minimo di soggiorno al’estero per attività di ricerca presso istituti o enti di ricerca pari a tre mesi.

 

Il corso di dottorato in Biotecnologie è avvalorato dalla partecipazione alla Scuola di dottorato in Scienze Naturali e Ingegneristiche dell’Università di Verona, tramite cui gli studenti del corso hanno accesso ad attività formative interdisciplinari corsi seminariali trasversali a carattere metodologico.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti

Il Dottorato di ricerca in Biotecnologie forma figure professionali che in prima istanza sono destinate a svolgere in autonomia attività di ricerca nelle diverse aree scientifico-culturali coperte dal corso. Il Dottore di ricerca in Biotecnologie è idoneo all’inserimento nella carriera universitaria e nei centri di ricerca pubblici e privati dove vengono condotte ricerche biotecnologiche di base, agro-alimentari, biomediche, industriali, ambientali, ecc.

Scheda del corso

Tipo
Dottorati di ricerca
Durata
3 anni
Classe di appartenenza
DOTTORATI - Classe per i Corsi di Dottorato (Ateneo)
Organo di controllo
Collegio dei Docenti del Dottorato in Biotecnologie
Informazioni
Segreteria Scuola di Dottorato di Scienze Naturali e Ingegneristiche
Gestione didattica
Unità operativa Dottorati di Ricerca
Gestione carriera studenti
Unità operativa Dottorati di Ricerca
Sede
VERONA
Scuola di Dottorato
Scienze Naturali e Ingegneristiche
Dipartimento di riferimento
Biotecnologie
Macro area
Scienze e Ingegneria

Offerta formativa